Assemblea Nazionale Padova

Report Assemblea del Coordinamento delle Ricercatrici e dei Ricercatori non Strutturat* Padova 17 aprile 2015

A partire dal documento preparato per introdurre i lavori della terza assemblea nazionale, si è discusso di valutazione all’interno del sistema universitario.

Il Coordinamento è su posizioni critiche rispetto all’interpretazione meritocratica, basata sulla competizione, e alle pratiche valutative in corso nelle nostre università.

Il sistema di valutazione delle performance, basato quasi esclusivamente su indicatori bibliometrici, non solo mortifica la ricerca, ma la modifica profondamente riducendola a una routine individuale e acritica.

Al fine di promuovere la qualità e la giustizia all’interno dell’istituzione universitaria e di democratizzare le pratiche valutative, il Coordinamento chiede che vengano discussi e adottati criteri che sappiano:

  • valorizzare l’impatto sociale della ricerca;
  • riconoscere la capacità divulgativa anche al di fuori della comunità scientifica interessata;
  • promuovere la collaborazione e la cooperazione tra ricercatori;
  • tener conto dei diversi contesti dentro i quali le ricerche si realizzano;
  • rispondere ai processi di internazionalizzazione;
  • stimolare l’interdisciplinarietà.

Inoltre, poiché siamo convinti che la ricerca sia una processo collettivo volto al bene comune, la valutazione non può trascurare la dimensione etica anche per quanto riguarda il finanziamento della ricerca.

Infine l’assemblea ha discusso la necessità di separare il reclutamento dall’avanzamento di carriera, di introdurre una figura unica pre-ruolo e di prevedere un piano straordinario di reclutamento.

La seconda parte dell’Assemblea è stata dedicata all’organizzazione della mobilitazione.

Al fine di chiedere un’interpretazione estensiva della Dis-Coll, in modo tale da includere anche chi versa la gestione separata tra i beneficiari del sussidio di disoccupazione previsto dal Jobs Act, il Coordinamento propone di sostenere l’iniziativa organizzata dalla “Coalizione 27 febbraio” sotto la sede centrale dell’INPS (Roma, 24 aprile).

Contestualmente il coordinamento propone di scrivere una petizione su change.org e di partecipare al dibattito avviato all’interno dello “sciopero sociale”.

Infine, in previsione degli scioperi indetti il 5/6 e 12 maggio contro la riforma della scuola, il Coordinamento, oltre ad aderire allo sciopero, si impegna ad organizzare nelle diverse sedi locali iniziative per discutere pubblicamente le richieste che dal mondo della scuola e dell’università stanno emergendo.

L’assemblea ha stabilito che non appena prenderà visione del documento dedicato alla “Buona Università” che il Governo presenterà a settembre, si impegnerà ad organizzare una campagna per sensibilizzare l’opinione pubblica e discutere, dentro e fuori il mondo accademico, il documento.

L’assemblea si è conclusa con un flash mob, #universitasenzaricerca, davanti al Palazzo Bo, sede del Rettorato dell’Università di Padova.

Il prossimo incontro nazionale del Coordinamento si terrà a Bari nel mese di giugno.


Car* tutt*,

La prossima Assemblea Nazionale del Coordinamento è fissata per il 17 aprile a Padova. La location è la sede dell’ex Facoltà di Scienza Politiche in Via del Santo 28, l’aula N, dalle ore 14:00 alle 19:00.
Così come per le altre occasioni verrà predisposto lo streaming dell’assemblea.

Ecco la proposta di ODG per l’Assemblea:

  1. Relazione introduttiva sulla valutazione e ricerca all’università.
  2. Valutazione e reclutamento della figura pre-ruolo.
  3. Restituzione dei gruppi tematici (comunicazione, valutazione, mobilitazione, etc).
  4. Proposte di Mobilitazione: Anvur, Inps e campagne di mobilitazione.
  5. Varie ed eventuali.
Mentre attendete con impazienza domani, godetevi la vignetta che è stata preparata per l’occasione!!
Daje!!!

Buona Università? #stiamosereni

A seguito delle prime due assemblee nazionali, tenutesi a Firenze e a Roma il Gennaio e Febbraio scorsi, il terzo appuntamento del Coordinamento Nazionale ricercatori/trici non strutturati/e si terrà a Padova il prossimo 17 Aprile, anticipato con tempismo perfetto dalle indiscrezioni registrate pochi giorni fa dall’Huffington Post sull’intenzione, da parte del governo Renzi, di accelerare i tempi per le consultazioni sull’imminente riforma per la “Buona Università”.

L’annuncio suona sinistro quanto il richiamo alla “Buona Scuola”, manovra renziana abbattutasi l’anno scorso sulla scuola pubblica italiana, che di buono ha dimostrato di avere decisamente poco. Continua

Assemblea Nazionale 17.04.15

 

Un pensiero su “Assemblea Nazionale Padova

  1. nadia

    Ricercatori carissimi, ottima la vostra iniziativa e tutto quello che state portando avanti. Sono stata alla vs assemblea deìi FI a gennaio scorso, Come attivista di rete29aprile dovrei venire a PD domani ma non potrò esserci causa impegni, ma vi seguo, vi sostengo e spero di vedervi a FI il 20 aprile, in occasione della giornata sul ruolo unico. il ruolo unico è pensato anche per voi, perchè possiate entrare in ruolo presto e bene, e lavorare in una comunità di pari…. buona assemblea! nadia breda UNIFI, rete29aprile

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *